Meglio usare i boxer per la fertilità

Boxer e fertilitàMi ha incuriosito molto un articolo pubblicato su Panorama del 18 luglio 2012 (pag. 56) dove si afferma che sulla fertilità maschile non inciderebbe tanto lo stile di vita (fumo, alcol, dieta) ma il tipo di indumenti intimi indossati. Uno studio dell’Università di Manchester e Sheffield pubblicato sulla rivista scientifica Human reproduction ha confrontato gli spermatozoi di 900 uomini dimostrando come lo stile di vita influisse poco. Una variabile significativa è stata individuta nell’utilizzo degli indumenti intimi: gli slip aderenti riducono il numero degli spermatozoi mobili, e di conseguenza, la possibilità di procreare. E’ probabile che indossando un indumento troppo stretto si determini una compressione elevata a livello testicolare con un aumento della temperatura delle gonadi e un alterazione del microcircolo vascolare con conseguente alterazione della spermatogenesi. Quindi, se volete diventare padri non dovete necessariamente condurre una vita monacale concedendovi qualche vizio ma è importante utilizzare i boxer!!!

Rapporti sessuali mirati: stress o efficaci per la fertilità?

Stress e fertilità

I rapporti sessuali mirati nel periodo ovulatorio sono spesso indicati come mezzo efficace o utile per avere maggiori probabilità di concepimento. Tuttavia, in molte coppie si sviluppa uno stress importante che può pregiudicare la fisiologia della fertilità e compromettere, pertanto, il concepimento fisiologico. Lo stress emotivo viene definito come scarso o nullo adattamento ad una circostanza percepita soggettivamente come potenzialmente pericolosa. L’ infertilità di coppia inspiegata riguarda circa il 20-30% delle coppie infertili; in questi casi ci troviamo di fronte a una coppia che non riesce a concepire ma con indagini cliniche e di laboratorio che non dimostrano alcuna alterazione.
Le pressioni sociali e famigliari ed i rapporti mirati per una ricerca di gravidanza sono fra le cause principali di stress emotivo.

Leggi tutto: Rapporti sessuali mirati: stress o efficaci per la fertilità?

Il preservativo o profilattico

Il profilatticoIl presidio  più utilizzato, e consigliato, per quanto riguarda la protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili (oltre alla azione contraccettiva, naturalmente) è sicuramente il preservativo maschile.
Si tratta di un mezzo di barriera, con un notevole effetto protettivo, specialmente per l' HIV , le malattie veneree e molte malattie sessualmente trasmissibili.
I più diffusi sono in lattice e in poliuretano, ma esistono anche in altri materiali.
I vantaggi che offre sono molteplici, e comprendono la relativa economicità, la facilità a procurarselo (non necessita di ricetta medica) e  la sicurezza per la salute , fatti naturalmente salvi i possibili casi di sensibilizzazione allergica.
Tra gli svantaggi, oltre la succitata sensibilizzazione, essenzialmente per quelli in lattice, rimane la possibilità di rottura, e la necessità di seguire modalità per indossarlo, che possono risultare poco gradite perchè interrompono la continuità dell'atto sessuale.

Leggi tutto: Il preservativo o profilattico

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Urologotorino.it utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Copyright © 2011 - Tutti i diritti riservati
Urologo Andrologo Dott. Gian Luca Milan - Via Gioanetti 7/A - Torino - Italia - Tel. +39 011 8399088 - P.Iva 08995770016 - C.Fisc. MLNGLC74E30C665B
Note legaliNorme Privacy | Cookies Policy